Direttore Ristorante
La personalità e lo stile di un ristorante sono diretta emanazione del direttore del ristorante che sceglie le linee guida, lo chef e la tipologia di servizi da offrire alla clientela. Ivan Boselli, avellinese di 38 anni, è da dieci anni direttore per le strutture di Café Teatro. Chi meglio di lui può spiegarci come funziona un ristorante dietro le quinte.

Gli inizi

Come sei entrato a far parte di Café Teatro?

Sono entrato a far parte di Café Teatro nel 2006. Ci sono arrivato grazie ad un mio amico che mi diede la dritta giusta da seguire. Sono entrato come capo sala presso il ristorante “La Quercia” di Lazise. Per me è stata l’occasione della svolta. L’azienda ha creduto in me e dopo qualche anno sono diventato direttore.

Quali sono le caratteristiche che deve avere il Direttore di un Ristorante?

Le capacità fondamentali sono la gestione della leadership, la comunicazione e l’organizzazione del lavoro. Con l’esperienza, poi, si impara ad impostare il livello di servizio da offrire alla clientela e il rispetto delle norme di sicurezza sul lavoro e sulla qualità degli alimenti.
Ci vuole determinazione, capacità di fissare e raggiungere degli obiettivi. Stabilire una direzione e fare in modo che tutto il team la segua.

Il lavoro quotidiano

Come selezioni le persone che fanno parte del tuo team?

Dando per scontate le capacità tecniche che non devono mai mancare io valuto molto la cordialità, la freschezza, l’entusiasmo e soprattutto il coinvolgimento. Se una persona fa domande, quelle giuste, e vuole conoscere il lavoro che sta andando ad affrontare è per me un punto di grande vantaggio. Devo capire se la persona che ho di fronte è soddisfatta, se è una persona positiva.

Come è organizzata la tua giornata di lavoro?

La giornata tipo inizia presto, la mattina mi assicuro che il servizio colazioni proceda in modo efficiente per poi passare al controllo acquisti e ricezione merci. Insieme con lo chef controllo che tutto sia giusto. Dopo si passa ai vari giri di controllo dei reparti e a risolvere eventuali problemi tecnici o di personale come malfunzionamenti o assenze per malattia. La giornata prosegue poi con varie riunioni che riguardano la gestione economica del ristorante. Superato l’orario del pranzo mi dedico ai controlli in vista della cena e dell’apertura del bar. La giornata finisce con il controllo soddisfazione dei clienti e l’ultimo check con i vari responsabili di reparto.

Il Direttore influisce sul tipo di cucina da proporre ai clienti?

Lo chef propone vari piatti che insieme esaminiamo. Confrontiamo le nostre idee fino ad arrivare alla scelta dei piatti da inserire nel menu.

C’è un episodio legato al tuo lavoro che ti ricordi particolarmente perché ti ha dato grande soddisfazione?
Sinceramente non c’è un solo ricordo. Di sicuro quando Café Teatro mi ha proposto il ruolo di direttore, ma anche quando raggiungiamo degli obiettivi o quando i clienti ci fanno dei complimenti. Sono tutti momenti speciali.

I consigli agli aspiranti Direttori di ristorante

Che suggerimenti daresti a un ragazzo o a una ragazza che stanno pensando di entrare nel team di Café Teatro?

Fare un passo alla volta. Café Teatro dà tante possibilità di crescita a patto di avere determinazione e voglia di fare. Ci vogliono umiltà e pazienza. Cominciate compilando il form online o mandando il cv a job@cafeteatro.eu.